03 Aprile 2020
NOTIZIE
percorso: Home > NOTIZIE > Cattaneo Live

"Better Together", concluso il terzo meeting Erasmus Plus K2 a New Milton

11-02-2020 10:28 - Cattaneo Live
Nel mese di gennaio si è tenuto il terzo e ultimo meeting del progetto Erasmus Plus K2 2018-2020 “Better Together: Opening Young Minds to the Positive Re-branding of Age” presso la “Ballard School” di New Milton nell’Hampshire, nel sud dell’Inghilterra.

Le dieci alunne delle classi 4 A e 4 B del Corso Turismo dell’Istituto Tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato, che avevano ospitato i partner inglesi lo scorso anno e partecipato nel marzo 2019 al secondo meeting a New Milton, si sono recate in Inghilterra accompagnate dalle docenti Mila Nuti e Olga Favara, per lavorare al progetto con dieci alunni e alunne inglesi, che avevano già conosciuto durante il meeting organizzato a San Miniato dalle docenti Mila Nuti e Maria Beatrice Bianucci, responsabili del progetto.

Durante il meeting gli studenti hanno visitato la “Sunrise” di Southborne, una casa per anziani, e intervistato gli ospiti relativamente alle loro esperienze passate per fare un confronto tra generazioni e, successivamente, lavorato in gruppi internazionali e creato presentazioni e documenti sull’argomento.

Il programma ha previsto, inoltre, una lezione di informatica del “Club Surfer Digital Media”, la visita alla città di Portsmouth, la visita guidata della “HMS Victory”, nave dell'ammiraglio Horatio Nelson, e una cena in un tipico pub inglese con una partita a “skittles”, antico gioco inglese.

L’ultima sera il progetto è stato presentato alle famiglie, ai docenti e al preside nell’auditorium della scuola e le ragazze dell'IT “Cattaneo”, insieme alle studentesse della “Ballard School”, hanno presentato in inglese il progetto al pubblico in modo esemplare. Successivamente i gruppi si sono scatenati nella “Barn Dance”, una danza che include musica tradizionale e folkloristica con la danza. Per l'occasione la sala è stata addobbata con balle di fieno e un gruppo folk locale ha accompagnato le danze con la tradizionale musica inglese.

L’esperienza ha permesso alle alunne di potenziare le loro abilità linguistiche e informatiche, confrontare sistemi scolastici, realtà e culture diverse e sviluppare la creatività.
Il progetto ha l’obiettivo di valorizzare il rapporto tra giovani e anziani, colmare il divario tra persone di età diversa, rivalutare la memoria del passato, potenziare la collaborazione tra associazioni con finalità assistenziali e case di riposo ed istituti scolastici, far capire ai giovani il ruolo delle persone anziane nella comunità e l’ importanza del loro contributo di conoscenze e esperienze per la società. Il progetto ha, inoltre, lo scopo di promuovere i rapporti tra scuole europee e la mobilità degli studenti e far acquisire la capacità di lavorare con studenti di nazionalità diversa, sviluppando la comunicazione interculturale.

I materiali prodotti in lingua inglese sono stati condivisi con gli studenti della scuola partner utilizzando “Twinspace”-eTwinning, e il sito web del progetto https://hewisonnichole.wixsite.com/bettertogetherka2/blog, http://erasmusplusk2.altervista.org.

“È stata una settimana meravigliosa, densa di attività culturali e didattiche, ma anche di momenti di divertimento”, commentano gli studenti, “questo progetto Erasmus ci ha dato modo di utilizzare la lingua inglese, stabilire rapporti di amicizia con studenti inglesi e trascorrere due settimane indimenticabili nel sud dell’Inghilterra”.

Questi i nomi degli studenti che hanno partecipato al progetto: Rachele Barzacchini, Alice Corigliano, Elisa Morena, Giulia Brunelli e Virginia Russo (4BT); Chiara Milani, Laura Lotti, Lara Delle Piagge, Stefania Izzo e Greta Pellegrini (4AT); Archie Gill, Neysa Withers, Danica Cummings, Megan Hales, Ema Vowles, Alana Turner, Octavia Allan, Evie Phipps, Katie Furniss e Freya Childs ( Ballard School-New Milton).


Fonte: I docenti referenti del progetto
[]
Visita anche
i nostri social per restare aggiornato su tutte le attività della scuola
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it